Visitare Barcellona

Panorama di Barcellona

Oggi vi parlo di una delle città europee che preferisco: Barcellona. Barcellona mi piace molto perché trovo sia una delle città europee più colorate, giovani ed interessanti in assoluto.

Dato che sono appassionata di cibo, visitare Barcellona è doppiamente interessante perché ha una tradizione enogastronomica incredibile. Passeggiare per la città significa addentrarsi nella cultura spagnola, fatta anche di arte e architettura mozzafiato e di movida fino alle prime luci dell’alba. È una città adatta a tutte le esigenze, che può accontentare ed appassionare tutte le generazioni.

Secondo la mia esperienza, i quartieri migliori dove alloggiare a Barcellona sono il Barrio Gotico, che è molto caratteristico, oppure Gracia o dell’Eixample, entrambi piuttosto centrali e caratteristici. Barcellona è piena anche di ostelli, che sono straordinariamente puliti e pieni di giovani. Se si tratta di una modalità di viaggio che fa per te, ti troverai benissimo.

Tra le cose imperdibili da fare e vedere a Barcellona, rientra senza dubbio una passeggiata per il Barrio Gotico. Sicuramente uno dei miei luoghi preferiti a Barcellona, raggiungibile passeggiando lungo la Rambla. Adoro i vicoli, i negozi ed i bar del Barrio Gotico, tutti alloggiati in edifici caratteristici! Ogni volta, puoi finire in una piazzetta o in una piccola strada diversa, tutte meravigliose. Io ti consiglio soprattutto di raggiungere Piazza San Felipe Neri. In questa piazza bellissima, sui muri puoi vedere i segni delle bombe scoppiate durante la guerra civile.

Un’altra attrazione assolutamente da non perdere è la celebre Casa Batlló, uno dei capolavori di Gaudì. Si tratta di una casa senza angoli, che può essere visitata anche all’interno. Per proseguire con la scoperta delle opere di Gaudì, puoi anche visitare Parc Guell, in cui si trova l’antica dimora dell’artista.

Un’altra esperienza da non perdere a Barcellona, è quella di salire fino a Parc Montjuic, dove puoi ammirare la Fontana Magica di Montjuic ed ammirare lo spettacolo di luci. Da qui, puoi scattare delle foto incredibili, soprattutto al tramonto, davanti allo spettacolo serale delle fontane. Poco lontano, troverai anche Plaza España, una piazza molto bella e con un’architettura molto interessante.

Un’altra attrazione molto famosa di Barcellona e che non puoi assolutamente perderti è la Rambla, la strada più conosciuta della città, che pullula di artisti di strada e locali, e che ti condurrà alla statua di Colombo, al Porto ed all’Acquario di Barcellona. Poco lontano, troverai anche il Mercato della Boqueria, dove oltre a comprare prodotti freschi locali ti puoi fermare ad assaggiare i piatti tipici locali, nei numerosi stand. Se hai voglia di un pranzo a base di tapas, con ingredienti freschissimi, non puoi perdertelo!

Per le uscite serali, io ti consiglio di fare un giro lungo la Rambla de Raval, che è un po’ meno conosciuta della Rambla de Catalunya ma che non è assolutamente da meno di questa, specie per la movida serale. La sera, puoi anche passeggiare per il quartiere Born, dove di giorno si possono ammirare il Museo di Picasso e le cattedrali di Gotico e Born, e la sera invece pullula di bar e locali dove bere qualcosa.

Ti segnalo anche, se sei appassionato di Musei e di arte contemporanea, il Museo Contemporaneo di Barcellona, nel quartiere Raval, dove potrai ammirare le opere di Matta, Fahlstrom, Brassai, e molti altri.

Un’altra zona molto bella e tipica di Barcellona, che è una metropoli con il mare, è quella della Barceloneta e della città olimpica. Si tratta fondamentalmente di una zona di playa, quindi vi si susseguono stabilimenti balneari piuttosto simili l’uno all’altro. Ci sono però diversi ristoranti dove mangiare la paella (ricordati che in Spagna solo i turisti mangiano la paella a cena, i veri spagnoli la mangiano solo a pranzo!), e al calar della sera la zona si trasforma totalmente. La musica infatti comincia a suonare ad altissimo volume in tutti i locali del lungomare, ed il divertimento è assicurato. Nonostante siano frequentati soprattutto da turisti, sono tutti molto curati e gradevoli.

Una dritta che ti voglio dare, è quella di visitare un posto che trovo veramente incredibile, e che non in molti conoscono: Bunkers del Carmel. Si tratta di delle rovine, che si trovano in un punto molto in alto della città. Il momento migliore per visitarle è prima del tramonto, per poi godere dello spettacolo del sole che sparisce all’orizzonte, fino a che non fa buio. La vista di cui godrai è a 360° sulla città, sul suo centro storico in cui svetta la Sagrada Familia, e sulla periferia. Una volta in cima, troverai molti giovani che si sono cimentati nella salita portando con loro della musica e qualcosa da bere. Un posto veramente unico nel suo genere!